Ita Eng

Vacanza in bicicletta tra Terme e Colli Euganei

Scoprire e ammirare le bellezze artistiche, naturalistiche ed enogastronomiche della zona delle Terme e dei Colli Euganei in bicicletta

Da soli, in compagnia o in famiglia: i percorsi ciclistici in queste zone non mancano di certo, anche per i più piccoli.

Slow bike 

Diversi sono i percorsi ciclabili percorribili con bicicletta muscolare o e-bike.
Oltre alle ciclabili interne alle città di Abano e Montegrotto, dalle cittadine termali partono alcuni percorsi, che si collegano poi a loro volta ad altre piste ciclabili della Regione Veneto, permettendoti di scegliere l’itinerario più adatto e di allungare il tour a tuo piacimento.

Da Abano Terme puoi seguire la pista ciclabile che conduce, lungo il Canale Battaglia, al centro della città di Padova, passando per la bellissima Villa Molin, capolavoro dello Scamozzi, mentre da Battaglia Terme si dirama una pista ciclabile che porta fino a Valsanzibio, piccolo borgo che ospita i famosi giardini monumentali di Villa Barbarigo.

Il re degli itinerari ciclabili sui Colli Euganei è però sicuramente la ciclabile E2, ovvero l’anello dei Colli Euganei. L’itinerario si sviluppa attorno al perimetro del Parco Regionale dei Colli Euganei attraversando piccoli borghi, costeggiando argini e vigneti, passando ville e castelli, con le dolci colline euganee a fare da sfondo a questo scenario unico.
Il percorso di 65 km è ad anello, può quindi essere iniziato da qualsiasi punto. Immaginando di partire per il nostro giro dalle Terme Euganee, imbocchiamo la E2 in senso orario in località San Daniele, tra Abano Terme e Torreglia, costeggiando l'omonimo colle dove sorge il monastero. Iniziando il nostro giro verso sud, in località Montegrotto Terme, si può godere della vista di Villa Draghi e della Torre di Bertha. Da qui con una piccolissima deviazione dalla ciclabile possiamo visitare il Museo del Termalismo e del Territorio, uno scrigno di storia e di reperti archeologici delle nostre terme.

Proseguendo il percorso, in località Battaglia Terme, si erge il Castello del Catajo, “la Reggia dei Colli Euganei”, imponente dimora della famiglia Obizzi e subito dopo ecco il centro di Battaglia Terme, dove troverai il Museo della Navigazione Fluviale, che conserva gelosamente la storia di questo antico paesino di barcari.

Continuando a pedalare verso sud vediamo in lontananza Villa Emo Selvatico-Sartori e qualche chilometro più in là Villa Emo Rivella, con il tipico giardino all’italiana. Proprio in questo punto, svoltando a destra e abbandonando la ciclabile, con una breve deviazione possiamo raggiungere anche il Castello di Lispida-Villa Italia, un luogo fuori dal tempo con vigneti, un curato giardino e le bellissime cantine antiche, dove assaggiare i vini della tenuta.

Ritorniamo sulla ciclabile, continuando a percorrere l’argine che costeggia il canale Battaglia, un naviglio realizzato dal comune di Padova dal 1189 al 1209, sopraelevato rispetto al piano campagna e alimentato dalle acque del Bacchiglione.
Raggiungiamo Monselice, dove possiamo respirare aria di storia e di medioevo visitando la piazza, il castello, la vicina passeggiata del Santuario Giubilare delle Sette Chiese e vedere la Rocca, dove svetta un fortilizio medioevale.

Riprendendo il viaggio in direzione sud sull’argine del canale Bisatto, si attraversano ampie aree di bonifica, dove la vista spazia su tutta la parte meridionale dei Colli Euganei.
Verso occidente distinguiamo Este e i resti delle sue mura trecentesche, che raggiungiamo dopo soli cinque chilometri.
Attraversiamo il meraviglioso centro storico atestino tra mura medievali, palazzi porticati, piazze e chiese per poi risalire sull’argine del canale Bisatto.
Lasciandoci alle spalle Este ci accingiamo ad attraversare la parte meno densamente abitata, più rurale e forse più bella dei Colli Euganei, dove lo sguardo spazia senza limiti tra vigneti, uliveti, campagna e corsi d’acqua. In località Bomba di Cinto Euganeo il corso d’acqua affianca un’antica fornace al cui interno ha sede il Museo Geo-paleontologico dei Colli Euganei, il Museo Cavabomba.

L’itinerario prosegue poi verso Lozzo Atestino con Villa Correr e il Castello di Valbona, alle pendici del Monte Lozzo. Si raggiunge in seguito Vo’ Vecchio, che ci riporta in un’atmosfera d’altri tempi tra antichi casolari e vita contadina. Passiamo accanto a Villa Venier, che porta con sé la triste storia legata alla deportazione e all'olocausto e, con una breve deviazione verso il centro di Vo', potrai conoscere tutti i segreti dei vini del territorio Euganeo grazie ad un innovativo museo del vino, il MUVI.



La ciclabile E2 ti conduce poi a Carbonara e Bastia di Rovolon, dove si attraversano i famosi vigneti euganei, in un tratto immerso nella natura con una vista spettacolare tra i Colli Euganei e quelli Berici. Qui non può mancare uno stop presso una delle tante cantine, per assaggiare i vini tipici dei Colli Euganei come il Serprino ed il profumato Moscato Fior d’Arancio. In località Bastia di Rovolon passiamo proprio accanto alla “Colombara”, che è forse una delle più belle dei Colli Euganei.
Al confine tra Bastia e Montemerlo è possibile prendere una piccola deviazione verso Parco Frassanelle e Villa Papafava, per immergersi nella natura e nella bellezza di questo luogo nascosto. Raggiunta l’estremità nord-est dei colli, conviene prevedere una sosta per visitare l’Abbazia di Praglia, autentico gioiello rinascimentale ed importante centro della spiritualità benedettina. Da Praglia si ritorna poi al punto di partenza in zona San Daniele, pronti per un rigenerante tuffo in piscina!

Road Bike

Le strade del Parco Regionale dei Colli Euganei sono l’ideale per gli appassionati di biciletta da strada. Qui si possono percorrere molti chilometri tra pianura e impegnative salite, mettendosi alla prova ed allenando la salita nei tornanti e divertendosi con emozionanti discese, dove dietro a ogni curva si aprono panorami meravigliosi.

I centri cittadini sono l’ideale per una piccola sosta, per ripartire poi alla scoperta di nuove strade, altri piccoli paesini e luoghi nascosti dei Colli Euganei. Divertiti a creare i tuoi itinerari attraverso le strade dei Colli Euganei!

Mountain Bike

Anche gli amanti della mountain bike si possono addentrare nella fitta rete di sentieri e nelle strade forestali del Parco Regionale dei Colli Euganei, percorsi perfetti per gli amanti dell’avventura!
In particolare Galzignano Terme è un paradiso per la mountain bike! Oltre ai numerosi servizi come il bike wash, da qui si aprono percorsi attrezzati in bikepark con proposte facili per principianti fino a discese impegnative fra boschi e vigneti.

Per gli amanti della mountain bike uno dei sentieri più belli dei Colli Euganei da fare in bicicletta è il sentiero G:G: Lorenzoni del Monte Venda (segnavia n. 4), un giro ad anello attorno al Monte Venda, il più alto dei Colli Euganei. Ha diversi punti panoramici mozzafiato e per i più avventurosi si può anche prendere la deviazione che sale ai ruderi del Monastero degli Olivetani.

Un altro percorso da non perdere è il Sentiero Atestino (segnavia n.3), che inizia nella bellissima Arquà Petrarca e tocca alcuni dei luoghi più suggestivi dei Colli Euganei come il viale dei mandorli del Monte Fasolo, i vegri del Cecilia e il Pianoro del Mottolone. Questo percorso si snoda proprio nel cuore dei Colli Euganei, una zona naturalisticamente molto particolare, che regala scorci indimenticabili in tutte le stagioni.
Tutti i sentieri del Parco sono potenzialmente percorribili in mountain bike, ma alcuni sentieri presentano dei tratti molto rocciosi, per questo si consiglia di leggere le descrizioni per capire se si tratta di un percorso adatto alla bicicletta. Sono disponibili tracce GPX e applicazioni. 

Allora, ti abbiamo fatto venire voglia di pedalare lungo questo percorso ciclabile in Veneto così ricco di punti turistici, bellezze naturali e architettonici?


Sei interessato ad una vacanza attiva sui Colli Euganei ma preferisci l’arrampicata?
Scopri l’arrampicata a Rocca Pendice!

Restiamo in contatto!

Vuoi rimanere in contatto con noi e conoscere in anteprima tutte le novità dal mondo di Terme e dei Colli Euganei?
Iscriviti alla nostra Newsletter e comincia a prenderti cura di te: clicca sul bottone qui sotto e compila il form.
A presto con notizie, aggiornamenti, offerte rigeneranti e molto altro ancora!

Iscriviti alla newsletter
Facebook Instagram Youtube

Grazie

Grazie: ti abbiamo inviato una mail per attivare la tua iscrizione e selezionare le tue preferenze se previsto

Chiudo

Iscriviti alla nostra newsletter


Annulla
Chiudo

Credits

KUMBE DIGITAL TRIBU
www.kumbe.it | info@kumbe.it

Foto:

  • Foto Gabrio: Padova Convention & Visitors Bureau _Foto Gabrio Tomelleri
  • Consorzio DMO: Padova Convention & Visitors Bureau
  • Padova Meraviglia: NOME del FOTOGRAFO (c’è nella foto) servizio Padova Meraviglia
  • Pixabay, Pexels, Unsplash

Chiudo

Grazie

La sua richiesta è stata inviata correttamente e le risponderemo al più presto. Una copia dei dati che ci ha fornito è stata inviata al Suo indirizzo email.

Chiudo

Richiesta informazioni e prenotazione


Chiudo

Richiesta informazioni e prenotazione



Permanenza dal al

-

Scegli persone

Chiudo

Seleziona un periodo e filtra il sito in base alla data delle tue vacanze.